Intrattenimento

Una pistola per Ringo

1965

una pistola per ringo

Sancho bandito messicano e la sua banda assaltano una banca di una tranquilla cittadina. Lo sceriffo li insegue, ma la sua banda prende in ostaggio il maggiore Clyde e sua figlia Rudy, fidanzata dello sceriffo. Questi chiede l’aiuto di Ringo, pistolero simpatico ma senza scrupoli…

*Musiche: Ennio Morricone

Annunci
Intrattenimento

W Django!

1971

w django

Django arriva in uno sperduto paesino a piedi con un fucile in mano e una sella sulle spalle: sta cercando un uomo che conosce i 3 uomini che gli uccisero la moglie. Ora i 3 sono diventati tutti personaggi importanti e Django, aiutato da un bandito, è deciso ad eliminarli. Quando scoprirà il segreto custodito dall’uomo che l’ha aiutato, Django sarà costretto ad affrontarlo.

Intrattenimento

Prega il morto e ammazza il vivo

1971

prega il morto e ammazza il vivo

Un gruppo di banditi con a capo Dan Hogan rimane bloccato in una stazione teleferica, il Jackal’s Ranch, in attesa dell’oro per poi scappare in Messico. John Webb è un uomo misterioso, anch’egli in sosta al Jackal’s Ranch. Unico a conoscere la “Via dello Sciacallo”, la sola strada senza il controllo dei Ranger al confine, è pronto ad aiutarli ma vuole metà di tutto l’oro.

Intrattenimento

Django sfida Sartana

1970

django sfida sartana

Django il pistolero, giunto a Tombstone, scopre che suo fratello Steve è stato ucciso, la banca rapinata e la figlia del banchiere, Maria, rapita. Tutti indicano Sartana come colpevole. Dunque, sarà sfida all’ultimo sangue fra Django e Sartana. Ma, forse, la verità è un’altra.

Intrattenimento

Django il bastardo

1969

django il bastardo

Django unico superstite di un’intero reparto nordista prima tradito e poi massacrato, vuole vendicare il colpevole della strage dei suoi commilitoni. Arriva nella città dove egli pone una croce con il nome della persona che ucciderà. La domanda diventa se si tratta di un uomo in carne e ossa o di uno spirito vendicatore inviato della morte. La sua vendetta sarà lenta e spietata.

Intrattenimento

Il ragazzo invisibile – Seconda generazione

2018

il ragazzo invisibile - seconda generazione

Michele Silenzi è cresciuto: ora ha 16 anni e il temperamento tipico dell’adolescente scontroso, anche perché, oltre alla crisi di crescita comune a tutti i teenager, ha gravi problemi da affrontare. Il primo è un lutto. Il secondo è il dono dell’invisibilità, abbinato a quella forza incontrollata che gli ha permesso, al termine de Il ragazzo invisibile, di distruggere un sottomarino. Il terzo è un passato scomodo del quale fanno parte una madre biologica russa e una gemella cresciuta in Marocco della quale non sospettava l’esistenza. Ora Michele dovrà capire se essere uno “speciale” sia davvero un dono o una dannazione, scoprire chi vuole essere davvero, e fare i conti con il suo lato oscuro – “si chiama diventare adulti”, in un universo in cui “l’evoluzione della specie non è mai indolore”.

Intrattenimento

It

2017

it

Ottobre 1988: nella cittadina di Derry, il piccolo Georgie esce di casa nella pioggia per far navigare la barchetta di carta preparatagli dal fratello maggiore Billy, costretto a casa dall’influenza. La barchetta scorre per i rivoli lungo i marciapiedi, ma finisce in uno scolo che conduce alla rete fognaria. Georgie, contrariato, si china a guardare nella feritoia e incontra lo sguardo del bizzarro clown che abita nelle fogne, Pennywise. Per quanto strano sia trovare un clown in quel luogo, Georgie si intrattiene con lui sin quando il clown non lo addenta e lo cattura portandolo giù con sé. Giugno 1989: a Derry vige il coprifuoco a causa delle numerose sparizioni di persone, soprattutto bambini.